Seleziona una pagina

Share This:

I Segreti del Mentalismo

Il mentalismo è piuttosto recente rispetto alle altre forme di magia ma è anche una delle più suggestive e stupefacenti.
Di questi tempi chiunque di noi ha assistito a un coniglio tirato fuori da un cilindro o qualcuno indovinare una carta presa da un mazzo ma ciò che poche persone hanno visto dal vivo è il mentalismo, e quando gli capita di assistere a qualche esperimento rimangono totalmente sconvolte.

Questo accade perché la lettura della mente soprattutto se presentata in modo convincente e credibile fa quasi paura a chi assiste a questo fenomeno per la prima volta perché dà l’impressione che davvero qualcuno sia capace di penetrare nella loro mente.
E’ mistero puro.

Ma in realtà il mentalismo è semplicemente una scienza che si basa sulla comprensione del comportamento umano.
E’ diventato popolare più di recente grazie a maghi mentali come Derren Brown che hanno eseguito delle performance incredibili in televisione ma che hanno lasciato le persone a chiedersi come diamine sia possibile un esperimento del genere.

Bene, siamo in grado adesso di rivelarti 3 dei maggiori segreti di mentalismo che possono darti un’idea iniziale di come questo mondo davvero funzioni.

Segreto numero 1 – Osserva le labbra

Un mago spesso chiederà al pubblico di pensare una parola e di ripeterla nella propria mente più e più volte.
Quindi mentre il mentalista parla cercando di creare suspance e atmosfera, la persona che ripete la parola nella propria mente comincerà a muovere impercettibilemente le labbra in modo incontrollabile come a seguire il pensiero.
Se il performer è attento sarà capace di afferrare la parola e risalire a quello che la persona stava pensando.
Il miglior modo è concentrarsi sul capire la prima e l’ultima lettera della parola dopo di che diviene relativamente facile riempire ciò che c’è nel mezzo e indovinare la parola completa.

 

Segreto numero 2 – Confondere è tutto

Uno dei migliori modi di convincere qualcuno che stai leggendo i suoi pensieri è piantargli preventivamente un’idea in testa che lo spinga nella tua direzione.
Il soggetto subconsciamente giungerà dove tu vuoi, senza accorgersene.
Per esempio se nel corso della tua routine ti soffermi diverse volte sul tuo orologio, insinuandolo nella mente del pubblico, ritornandoci sopra parecchie volte, lanciandovi fugaci occhiate, e lo fai nel modo giusto senza far capire la tua intenzione, quando chiederai di “pensare a un accessorio” penseranno inevitalmente a un orologio.
Non si renderanno conto di essere stati condotti per mano a quella parola e penseranno che è opera della loro mente.
Noi umani siamo molto più suscettibili di quanto siamo disposti ad ammettere.

 

Segreto numero 3 – Vai a pesca di informazioni

Un geniale modo di estrarre informazioni è “pescandole“. Cosa vuol dire? Semplice. Si accenna a cose molto molto generiche e che diano un ampissimo margine di interpretazione così che possa sembrare che davvero stai leggendo in qualche modo la loro mente quando in realtà sono cose che potrebbero applicarsi a chiunque o qualunque cosa.

Per esempio molti mentalisti diranno qualcosa come “Sto vedendo il numero 19, mi si sta palesando molto intensamente… significa qualcosa per qualcuno dei presenti?”
E sicuramente qualcuno tra il pubblico avrà una connessione a quel numero e farà un passo avanti per ammetterlo, procedendo in questo modo puoi pescare sempre più informazioni fino a dare a tutti la sensazione che stai davvero leggendo la loro mente.

Share This: